Ariafresca, Fumonero e... Torna alla home page
Il progetto Agenda e notizie La storia Un po' di giuochi Le ispirazioni Vuoi partecipare ???

Lucio Trojano
Manara

 

Antonella Abbatiello
Scossa spesso dalla tosse
la serpentessa diventava rossa.
Un giorno pensò:
"Più non posso andare avanti .
Se ci fosse un dottore passerebbe la tosse".
Il dottore arrivò e disse:
"La tosse non passa
a chi fuma così spesso!"

 

LE NOSTRE INIZIATIVE IL CONVEGNO INTERNAZIONALE
23/24 novembre 2001
Bronchiolite e asma nel bambino - Ambiente e comunicazione - La realtÓ basata sulle evidenze
I consigli per i bambini
La rassegna stampa

I CONSIGLI PER I BAMBINI PER PREVENIRE LE MALATTIE DELL'APPARATO RESPIRATORIO

1. FUMO
Ricorda a mamma e papà di non affumicarti quando siete in macchina, a casa o in luoghi chiusi ad esempio in ascensore. Quando hanno voglia di accendere una sigaretta, non basta spalancare le finestre. Il fumo si diffonde, tu lo respiri e viene assorbito anche da pareti e divani.

2. ODORI, VAPORI E PRODOTTI DI COMBUSTIONE DI GAS INQUINANTI:
Attento a vernici, colori, profumi forti, deodoranti, smacchiatori, colle o repellenti per gli insetti, nafta e cherosene. Producono vapori che possono causare problemi di respirazione. Se un adulto li usa quando ti è vicino, avvertilo che sbaglia.

3. ACARI:
Lasciate le finestre aperte a lungo in modo che i raggi del sole penetrino in casa, disfate il letto tutte le mattine. Se siete allergici usate fodere impermeabili per il materasso e cuscino, via le tende dalla camera dove dormi, via anche i peluche, tappeti e imbottiture di piume, lana e crine.
4. MUFFE:
Attento alle muffe, che disperdono nell’aria piccole particelle abilissime nel farti starnutire. Per eliminarle, occorre che le stanze non siano umide. Niente piante e animali in camera da letto.

5. VESTIARIO:
Quando il tempo fa il pazzo e la temperatura cambia da un’ora all’altra, copriti sempre, ma vestiti a <cipolla>, vale a dire a strati: canottiera, maglietta, golf, giaccone. A seconda che faccia più caldo o più freddo puoi scoprirti o coprirti.

 

6. AUTOMOBILE:
Mamma e papà devono prendere l’automobile il meno possibile perché inquina e sporca l’aria che respiri. Se proprio ne hanno bisogno guideranno lentamente per consumare meno benzina e produrre meno fumo. Accertati che al semaforo e mentre ti fanno scendere abbiano spento il motore.

7. SCUOLA:
Hai raccontato alla tua maestra che soffri di problemi respiratori? Nooo? Allora convinci i tuoi genitori a parlarle. Spiegheranno alla maestra e al personale scolastico cosa potrebbe darti fastidio quando sati a scuola. Ricordati che a scuola non si fuma.

8. SPORT:
Lo sport è un grande amico, non dimenticarlo. Fa bene al fisico e al respiro. Ma non occorre esagerare. Bastano due sedute di allenamento blando a settimana. Agli esercizi far precedere un buon riscaldamento (corpo libero oppure brevi scatti da pochi secondi). Se fa freddo, copriti naso e bocca.

9. RIFIUTI:
Anche il corretto smaltimento dei rifiuti è importante. La plastica va eliminata dall’ambiente perché lo inquina. Carta e vetro invece sono nostri amici perché possono essere riutilizzati più volte.

 

10. AL RITORNO:
Infine un consiglio semplice semplice. Quando rientri a casa da scuola o dopo una passeggiata, non dimenticare di strofinare i piedi sullo zerbino. Lascerai la fastidiosa polvere fuori dalla porta. Dà il buon esempio ai tuoi genitori. Vedrai che funziona.

 

Un ringraziamento affettuoso per i graditi consigli a
Margherita De Bac


Disegni di Lucio Trojano